Difendiamo il Cibo Vero !

Mangiamo cibo vero, con moderazione. Soprattutto mangiamo vegetali. frutta-e-verdura-cestinoE’ questa, in sintesi, la risposta alla domanda, cosa dobbiamo mangiare, noi esseri umani, per rimanere in buona salute?   Per cibo vero, intendo dire che dobbiamo mangiare per lo più cibi freschi, piuttosto che cibi trasformati. La cosa non è così scontata come potrebbe sembrare. Sono passati moltissimi anni, da quando i nostri antenati cacciatori e raccoglitori, consideravano “cibo” tutto quello che si poteva mangiare, oggi nei supermercati vi sono migliaia di sostanze commestibili che del cibo hanno solo la parvenza. Questi nuovi prodotti della scienza alimentare si presentano spesso in confezioni, che sottolineano in modi fantasiosi le loro proprietà salutari, si tratta di veri alimenti? Domanda legittima, anche se questo può essere un sintomo della attuale confusione su un fatto basilare della nostra vita. Nessun altro animale ha bisogno dell’ assistenza degli esperti, per decidere cosa mangiare, per noi esseri umani ( in quanto onnivori possiamo mangiare praticamente tutto quello che offre la natura e che abbiamo bisogno di un’ ampia varietà di alimenti per restare in buona salute), la domanda “cosa mangiare” è un pò più complicata, che ad esempio, per una mucca. Tuttavia, nella ,aggior parte della storia dell’ umanità la questione è stata risolta senza l’ aiuto degli specialisti. A guidarci è stato il rapporto uomo-natura e uomo-ambiente di vita. tale rapporto ha subito una progressiva involuzione a causa delle mutate abitudini indotte dal progresso economico e sociale, dalle compromissioni ambientali provocate dai processi produttivi, dallo sfruttamento delle risorse naturali e dalle sollecitazioni prodotte dalla società dei consumi e del mercato. Ma non sono cambiate le caratteristiche genetiche dell’ organismo umano, cosicchè la regolarità dei procesi fisiologici e del metabolismo, l’ equilibrio del sistema nervoso autonomo e la correttezza dell’ alimentazione hanno subito severi contraccolpi. Cervello_e_Nutrizione_7Si tratta quindi di recuperare coerenza tra pratiche di vita ed esigenze dell’ organismo, e agire positivamente sui fattori che svolgono una funzione biologica fondamentale per il benessere complessivo di quel congegno perfetto e compelsso. che è il nostro corpo umano. Questo recupero si fonda in primo luogo sull’ alimentazione. Dobbiamo ritrovare la nostra salute e il piacere di mangiare. Questo richiede un esercizio che, a prima vista potrebbe apparire superfluo, se non assurdo: difendere il cibo e la cultura del mangiare. E’ vero, oggi la “sovralimentazione” rischia di essere una minaccia più seria per la salute, della sottonutrizione. Occorre che a tutto questo si accompagni una qualità dello spirito e rafforzare il potere della mente con tecniche di rilassamento e attività fisica per riconquistare sintonia tra il nostro corpo e un ambiente naturale non contraffatto.

 

Annunci